ROSIGNANO MONFERRATO 1 OTTOBRE 2017   Tra le pareti tufacee degli “infernot”, le monumentali cantine che contraddistinguono il Monferrato, una selezione di opere dedicateeal vino, alle sue parole, agli spazi, alla degustazione. Canape e ferri intrecciati danno vita a proposte originali realizzate dalla padronanza tecnica di artisti come Shafiqul Kabir Chandan, Daniela Evangelisti,Fucina di Efesto,  Ancora, etichette per le bottiglie in grado di collegare visivamente informazioni e paesaggio nel laboratorio all’aperto condotto da Dino de Simone

.