Muse Diffuse

Itinerari d'arte nella tradizione tessile e nel territorio valdostano
|

Muse diffuse – itinerari d’arte nella tradizione tessile e nel territorio valdostano

Questo catalogo è il distillato di dieci eventi promossi nella stagione estiva a Gressoney st.Jean a partire dal 2009 . Il progetto, originariamente denominato “Di filo in filo, di valle in valle”, era stato pensato fin dall’inizio come un ponte fra la ricerca artistica contemporanea e la memoria di un territorio, con eventi espositivi riservati solo alla stagione turistica estiva. Nel corso degli anni però si è andato modificando con una sua sedimentazione permanente grazie a donazioni e acquisizioni. Si è così costruito un itinerario che, nello spazio-tempo di  una passeggiata, conduce l’osservatore a sostare su forme di interazione tra arte contemporanea e territorio-

Gressoney st. Jean si trova pertanto in grado di offrire una modalità di conoscenza che rende accessibile la cultura, intesa nella sua più ampia accezione, a un numero vasto di persone interessate a forme di turismo complementari a quelle già sperimentate.

L’evoluzione del mercato turistico culturale ha infatti  portato ad una generale espansione della domanda, dalla cultura tradizionale e dal patrimonio verso la cultura contemporanea e la creatività.” (Greg Richards , 1996, Cultural Tourism in Europe. CABI, Wallingford,1996)   Nella formula perfezionata in questi anni  sono stati fatti interagire  più soggetti e più modalità: nello spazio di una settimana, il susseguirsi di “vernissages”  ha condotto il pubblico non solo  all’incontro con gli artisti e l’opera accompagnati da un critico, ma anche alla conoscenza di  luoghi marginali rispetto alle rotte più conosciute  con la mediazione di storici locali, testimoni diretti di forme di saperi e tradizioni, i soli  in grado di  restituire frammenti di vita quotidiana anche ai “forestieri”. Non sono mancati in più edizioni anche i laboratori attraverso cui sperimentare tecniche antiche e nuove legate alla tradizione tessile, e tutto nel segno di una “prossimità” che avvicina mondi diversi nel tempo dilatato della vacanza.

Apprezzabile quindi la sensibilità mostrata dalle istituzioni pubbliche, in primis il Comune di Gressoney st.Jean e della Regione Valle d’Aosta, che hanno sempre collaborato in questo percorso quasi decennale che auspichiamo possa trovare ulteriore forza in una rete a livello regionale, ma anche, perché no? europeo. Con questo auspicio ci auguriamo che questo originale catalogo si riveli un buon compagno di viaggio in grado di rinnovare lo sguardo sugli antichi percorsi.

Gabriella Anedi, curatrice

Invito

Scarica l’invito per il 9 dicembre

Locandina

Scarica la locandina dell’evento

Autori

Info e note critiche in preparazione

VILLA MARGHERITA

9 Dicembre 2017

Ore 17.30